Abbiamo già parlato di domotica e di case smart in passato (clicca qui per leggere l’articolo) oggi però vorremmo approfondirne l’utilizzo pratico in un’abitazione nella vita di tutti i giorni.

Ricordiamo cosa si intende per domotica: è quella disciplina che si occupa dello studio delle tecnologie volte a migliorare la qualità della vita nella casa e più in generale negli edifici.

Avere un’abitazione intelligente (smart) significa andare incontro ad un forte risparmio energetico e funzionale. Inoltre, la connessione in rete costante permette ai proprietari di comandare a distanza tutte le utenze con un click.

La nostra vita è quindi facilitata e possiamo svolgere tantissimi azioni, anche se siamo fuori casa, direttamente sul nostro smartphone o tablet.

domotica smart home casa smart 2

Ma nel dettaglio, la domotica quali azioni permette di eseguire?

  • gestire l’impianto di condizionamento, aumentando o riducendo la climatizzazione a seconda della temperatura esterna;
  • attivare o disattivare, impostare e controllare tutti gli elettrodomestici della casa;
  • accendere o spegnere le luci in modo automatico;
  • innaffiare le piante a orari specifici o persino irrigare piante, serre e giardini;
  • Controllare e comandare le telecamere e gli antifurti, migliorando la sicurezza dell’abitazione;
  • controllare chi citofona in nostra assenza;
  • gestire al meglio i consumi di energia, riducendoli, grazie a termostati intelligenti;
  • diffondere musica in tutta casa;
  • e molto altro.

 

Come fare per avere una casa smart?

Ogni famiglia ha le sue esigenze, si può quindi pensare anche di partire da un prodotto base per poi ampliarla. Realizzare invece una casa smart al  100% richiede l’intervento di un progettista o un system integrator che la progetti e di un tecnico esperto che conosca le diverse tecnologie e abbia competenze di installazione e programmazione, in quanto è necessario connettere tutti i dispositivi di casa ad un unico impianto. Se invece quello che si vuole è automatizzare solo alcune azioni quotidiane, ridurre i consumi, controllare la sicurezza dell’abitazione o comunicare con i propri elettrodomestici, esistono in commercio soluzioni di alto livello ed estremamente efficienti che possono essere installate in completa autonomia.

 

La giornata tipo in una casa domotica

Facciamo un esempio pratico di giornata tipo in una casa connessa.

Ti svegli all’ora stabilita, con la tua musica preferita in sottofondo. Con un click hai già a disposizione le notizie del telegiornale o le tue e-mail pronte da leggere.

L’impianto alza le tapparelle, accendere le luci, accendere il riscaldamento in bagno, modificare la temperatura delle varie stanze e mettere in funzione la macchina del caffè. Mentre vai in cucina si accendono le luci del corridoio e il tuo frigorifero ti manda un messaggio con l’elenco degli alimenti che mancano.

Vai al supermercato e ti viene in mente di aver dimenticato di accendere la lavatrice? Niente paura, lo fai da lì con il tuo smartphone: il programma giusto lo sceglierà lei.

Tornando a casa trovi il forno già acceso, con la cena cotta a puntino, mentre la cappa aspirante si è messa in funzione per eliminare ogni odore. La casa è pulita alla perfezione e il robot aspirapolvere è tornato nella propria sede per ricaricarsi.

Arrivano gli ospiti, si accendono le luci nei punti giusti mentre i piatti sono i loro preferiti, perché il tuo forno si ricorda anche dei gusti dei tuoi amici.

Prima di andare a letto, basta un click: le luci si attenuano, le tapparelle si chiudono, l’allarme si inserisce.

Buonanotte: il futuro è già qui!

 

Chiamaci allo 06 2303392 o al 335 6940714, ti forniremo tutte le informazioni che desideri!

 

 

2019-09-18T07:40:09+00:00 NEWS|