Ristrutturare casa ed avere un lavoro finito chiavi in mano è il sogno di tutti, ma non sempre purtroppo accade.

Spesso i clienti non sono soddisfatti del risultato finale, non è quello che si aspettavano o per il quale Hanno pagato. Magari, a pochi mesi dal termine dei lavori, si scoprono difetti di costruzione, e , si è costretti a chiamare di nuovo un’impresa edile con un notevole esborso economico.

 

Magister Costruzioni da anni segue un particolare e preciso iter di lavoro che garantisce al cliente una consegna finale puntuale e chiavi in mano, senza sorprese, garantendo il lavoro 24 mesi su difetti di costruzione, ma soprattutto una esecuzione scrupolosa del progetto architettonico di partenza curandone ogni minimo particolare.

 

Ristrutturare casa: ma quali sono le fasi di lavoro?

 Innanzi tutto il sopralluogo dell’immobile da rinnovare. Insieme al cliente si cerca di capire le sue esigenze e di dare un parere molto indicativo sul modo in cui si potrebbe trasformare l’immobile. A questo sopralluogo, dopo aver bene in mente ciò che si deve realizzare, segue una fase di preventivo e la presentazione di una ipotesi di spesa al cliente. Se tale proposta viene accettata, l’architetto inizierà a stendere un progetto da presentare alla committenza, ovviamente dopo il rilevamento delle misure sul posto.

A progetto approvato, il nostro tecnico redige una relazione e si da, dunque, inizio all’iter burocratico, consistente nella presentazione del nuovo progetto con le relative modifiche strutturali e della documentazione DIA corredata di tutti i documenti riguardanti l’impresa, vedi DURC.

Trascorsi 30 giorni dalla presentazione di tale domanda presso le opportune sedi, si può dare inizio ai lavori veri e propri.

Dapprima si instaura una fase logistica di un paio di giorni in cui si trasportano sul cantiere i materiali ed i mezzi necessari per dare il via all’opera.

Nella seconda fase si attuano le demolizioni secondo progetto architettonico, fase questa, molto delicata, in cui si deve essere molto attenti a non danneggiare gli immobili vicini, le condutture idriche e tutto ciò che è di pertinenza. In seguito dopo aver portato a discarica tutti i materiali di risulta, inizia la fase di ricostruzione nella quale si segue con precisione il progetto e se necessario, vengono apportate delle modifiche per esigenze strutturali. Le nuove pareti vengono realizzate con tecniche di costruzione moderne e funzionali, usando nuovi materiali come i pannelli in cemento e argille che permettono una posa sicura e veloce e nuovi strumenti laser di allineamento e misura.

Una volta terminata la fase costruttiva delle nuove tramezzature, inizia quella impiantistica elettrica ed idraulica e termica, fase cruciale e cuore centrale della nuova abitazione dove tutto deve funzionare come un perfetto meccanismo ad orologeria.

A questo punto ci concentriamo sui nuovi massetti e la chiusura di tutte le tracce. Si passa poi ad intonacare tutte le pareti, a rasarle e pitturarle con macchinario AERLESS. Si arriva, quindi, alla fase finale nella quale vengono montati i rivestimenti ceramici e i pavimenti ed effettuate tutte le pitture e le rifiniture necessarie quali il montaggio di infissi e porte, al fine di consegnare un immobile perfetto e funzionante in ogni sua parte.

 

Un processo collaudato, che garantisce un risultato finale di qualità e pregio, nel rispetto delle richieste del cliente.  

Un lavoro con il nostro marchio di qualità e garanzia

 

Chiamaci allo 06 2303392 o al 335 6940714, ti forniremo tutte le informazioni che desideri!

2019-07-17T11:12:08+00:00 NEWS|